Festival Musicali

Guida Turistica

Festival Musicali

Abbina un tour degli Stati Uniti ad uno dei suoi celebri festival musicali ma ricordati di prendere il biglietto in tempo, alcuni terminano parecchi mesi prima! Nel deserto, nelle metropoli, tra i canyon, nelle foreste...goditi un festival negli Stati Uniti e contattaci per voli, noleggio veicoli e prenotazione hotel!

Mappa Festival

HAVE A GOOD ONE

Sempre più spesso un viaggio negli Stati Uniti viene abbinato ad uno degli innumerevoli festival musicali disseminati negli stati americani. L'importante è prendere i biglietti in tempo poi Xplore ti può aiutare ad organizzare il tuo viaggio compreso di voli, spostamenti e noleggio di veicoli.

Che siano nel cuore delle metropoli, nelle foreste o nei parchi dell'Ovest, nel deserto o itineranti... siamo sicuri che un'esperienza di un festival negli Stati Uniti renderà il tuo viaggio memorabile.

Consulta i siti ufficiali delle manifestazioni ed inizia a farci un pensiero, scommettiamo che non te ne pentirai?

C'era una volta, da queste parti, un festival chiamato Woodstock

Austin City Limit

Are you ready to make some noooooooise?

Welcome to the Austin City Limit festival, o come lo chiamano qui the ACL festival!
Questo appuntamento te lo consigliamo vivamente: si tratta di un bel festival, nello splendido Zilker Park di Austin, splendida e dinamica città del Texas.
Il festival si svolge i primi due w/end di Ottobre e ha visto tra i suoi protagonisti sul palco grandissime rock band come i Foo Fighters, Strokes, Pearl Jam, The Cure, RHCP, Black Keys, Coldplay, Muse, ottimi musicisti e DJ di fama internazionale. Cinque palchi, moltissimi stand dove poter gustare ottime birre e prelibatezze della cucina tex-mex e un app gratuita che ti terrà sempre informato su orari, novità ed eventuali cambi di programma.
Festival eclettico, pieno di ragazzi giovani e che si svolge nella splendida cornice del parco cittadino di Austin, una città davvero interessante ed in continua crescita. Ti consigliamo di noleggiarti una bici per muoverti con agilità ed in pochi minuti tra l'area del festival e il centro città. Non dimenticarti di controllare magazine locali e siti dedicati per scoprire le feste che nei giorni del festival puoi trovare nei locali della città, che ricordiamo essere una delle più famose di tutti gli Stati Uniti per la musica dal vivo!
Abbina un tour in auto negli Stati Uniti all'ACL Music Festival, devi solo procurarti i biglietti dell'evento online sul sito ufficiale, a tutto il resto ci pensa Xplore!

immagine

South by Southwest (SXSW)

Splendido festival nella New York del Sud

Dal 1987 Austin, che sembra consacrarsi come città prediletta per i festival, ospita anche il South by Southwest, festival dedicato alla musica, al cinema e ai media che si svolge annualmente nel mese di Marzo. Nato come semplice evento da un'idea di Roland Swenson del The Austin Chronicle per promuovere i musicisti locali, il SXSW festival è cresciuto esponenzialmente negli anni, partendo dalle 700 presenze registrate del primo anno fino alle attuali 51.000. Se vuoi quindi prendere parte ad un evento di tale portata non farti cogliere impreparato e registrati per tempo! Negli undici giorni della manifestazione più di duemila artisti si riversano nelle strade della città texana per esibirsi e farsi conoscere al grande pubblico. Sapevi ad esempio che il cantante inglese James Blunt è stato scoperto proprio qui nel 2004? La musica è sicuramente la parte più acclamata del South by Southwest festival, tanto da richiamare anche grandi nomi del panorama musicale americano, come Kanye West, Lady Gaga e the Boss, Bruce Springsteen. Gli appassionati e i tecnici del cinema non rimarranno comunque delusi dall'ampio ventaglio di conferenze ed incontri con registi ed attori che qui spesso presentano i loro nuovi lavori in uscita. Solo per citare alcuni nomi... Jon Favreu, Seth McFarlane, Ryan Gosling, Matthew McConaughey e Danny Boyle. Il nome del festival d'altronde si ispira proprio al titolo del film capolavoro di Alfred Hitchcock North by Northwest, ma qui giustamente siamo nel profondo Sud!

immagine

Ultra Music Festival

Semplicemente il festival elettronico più grande del mondo

UMF, in queste tre lettere è racchiuso tutto il panorama elettronico mondiale, Ultra, come la lineup e lo spettacolo a cui si è certi di assistere. Music, come musica elettronica accattivante e DJ di calibro internazionale. Festival, come l'evento a cui si accorre da ogni parte del mondo per viversi la pura energia che solo le grandi feste sanno darti. Tre giorni di assoluto piacere per gli amanti della musica house, elettronica e dei party in generale. L'Ultra Music Festival si svolge nella psichedelica Miami Beach che si trasforma per l'occasione in un suggestivo palcoscenico di luci e beat che non delude le decine di migliaia di persone giunte ad ammirarla. Immerso in uno scenario di grattacieli e spiagge, i colori e l'energia di questo festival donano a questa città un fascino mozzafiato. Pur non essendo la capitale della Florida, Miami in questa occasione conferma la sua identità di città attenta alle tendenze musicali come artistiche all' avanguardia. Nello stesso periodo si svolge la Winter Music Conference, che rende la città l'indiscussa capitale di tutto quello che riguarda la musica elettronica e per tutti quelli che amano definirsi clubber.
Marzo è il periodo migliore per visitare la Florida, praticamente è estate e magari dopo il festival ti farà piacere trovare qualche spiaggia per riposarti un po'.
Che tu sia un vero clubber, un tecnico o semplicemente un curioso, contattaci per chiedere come organizzarti per il festival e per... l'hangover.

immagine

Coachella

Glamour & musica a braccetto nel sud della California

In California, a circa 20 miglia da Palm Springs, nel deserto del Mojave, si svolge quello che può essere definito senza dubbio il festival più glamour degli Stati Uniti. Leggera eleganza ed effervescenza sofisticata, racchiude un mix di stili ricco e sfaccettato che rimangono fedeli sempre e comunque ad una regola assoluta: essere cool!
Se sei curioso di vivere un'esperienza che racchiude in un solo evento ottima musica e stile non puoi certamente mancare. All' ombra dell'imponente ruota panoramica, che nasconde le ville di Palm Springs, non solo ragazze e ragazzi ma modelle, blogger e tutta "la gente che conta" si trova qui pronta a svelare e scoprire quelle che saranno le nuove tendenze. In primavera, stagione che inevitabilmente riesce a trasfondere nuova energia, per ben due weekend di aprile, al Coachella Valley Music and Arts Festival si accorre al richiamo del divertimento assoluto con un fascino sofisticato e ricercato.
Se sei principalmente un appassionato di musica, tutto questo "scintillio" non deve spaventarti, i grandi budget investiti dagli importanti sponsor garantiscono una lineup assolutamente degna e paragonabile ai migliori festival di tutto il mondo. Ovviamente come tutte le cose trendy è molto richiesto e va rapidamente soldout, non farti trovare impreparato, il consiglio: muoviti per tempo per il biglietto e anche per rivedere il guardaroba!
Contattaci per volo, auto e qualsiasi altro servizio.

immagine

Governors Ball

New York a Giugno, basterebbe dirti solo questo...

Quando hai il piacere di girare la prima volta per le sue strade, hai la sensazione di esserci già stato e ti senti interprete di uno di quei film fino ad allora visti solo al cinema o in TV. Guardando più attentamente ti rendi conto della fortuna di essere protagonista di un fenomeno assoluto, quello di essere nella città degli Stati Uniti con la più grande concentrazione di persone provenienti da tutto il mondo! Un vero e proprio crocevia di stili e culture uniti per dar vita a mode e miti futuri. Dove ti trovi? E dove se non a NY?!
Siamo tra Manhattan e il Queens, è qui che si volge infatti, in un fine settimana di giugno, uno dei più grandi festival americani. Variegato e dai molteplici aspetti, il Governons ball music festival racchiude in sé diversi stili musicali che non deludono proprio nessuno. Indie rock, hip hop, e musica elettronica e ospiti di fama mondiale sono un bocconcino prelibato anche per i palati più esigenti. Il divertimento è garantito, nel Randall's Island Park per l' occasione, oltre ai numerosi gadget puoi trovare "qualcosa" da mangiare. Dagli smoothies di frutta fresca ai classici hamburger e tacos, dai dolci alla pasta, dai sandwich speziati di carne e pesce al sushi, molti di questi piatti hanno anche le versioni vegetariana e gluten free. Insomma devi solo esprimere un desiderio, dalla musica al cibo non si fanno mancare proprio niente, ci stai ancora pensando? Se vuoi provare questa bella esperienza contattaci, anche per scegliere il mezzo con cui raggiungere il parco c'è l' imbarazzo della scelta, ti aiutiamo noi.

immagine

Bonnaroo

A really good time in Tennessee!

Definito dal magazine Rolling Stones come "uno dei 50 momenti che hanno cambiato la storia del rock & roll", il Bonnaroo Music and Arts Festival è una quattro giorni di musica e performances che si svolge ogni anno a Giugno a Manchester, in Tennessee. Il nome di questa manifestazione deriva dalla parola creola "bonnaroo", che in inglese significa "a really good time", e che fu scelta dagli inventori del festival in onore della tradizione musicale di New Orleans, città in cui avevano frequentato l'università. La particolarità di questo festival sta nel fatto che non vi è un unico palco, ma più palchi dove si esibiscono gli artisti che prendono parte all'evento, a partire da mezzogiorno fino alle quattro e oltre del mattino seguente. Tutto ciò è possibile grazie all'estensione, in continua crescita, del Great Stage Park, l'area rurale di circa 650 acri appositamente comprata e destinata al Bonnaroo dai suoi organizzatori. I generi musicali del festival spaziano dall'indie, folk e classic rock al jazz, dal raggae al country, dal gospel al pop e dal bluegrass all'elettronica. Solo per sottolineare alcuni nomi che hanno contribuito a dare un forte impulso a questo evento citiamo The White Stripes, Dave Matthews Band, Metallica, James Brown, Paul McCartney, Bob Dylan, Neil Young, Red Hot Chili Peppers e molti altri... Il Bonnaroo offre anche altre attività alternative, come padiglioni dedicati al cinema, alla recitazione e alla silent disco, oltre alla presenza di artigiani ed artisti che vendono qui le loro creazioni. Non aspettare oltre, contattaci... .to have a good time!

immagine

Lollapalooza

Ogni anno uno degli eventi musicali più attesi degli Stati Uniti

Something started in '91. And we just can't stop.
Partito nel 1991 come evento dedicato alla musica grunge e alternativa, ha avuto un po' di alti e bassi nel corso dei primi anni prima di confermarsi un grande festival. Nato dalla volontà di Perry Farrell, cantante dei Jane's Addiction, il Lollapalooza è un format itinerante che ha girato tutto il mondo ma che dal 2005 tiene la sua rappresentazione più importante nella città di Chicago. Andare al Lollapalooza significa vivere una vera e propria esperienza, si spazia dalla musica, all'arte, al teatro con una serie di attività collaterali. L' idea era quella di diversificarsi dai soliti festival commerciali per dare risalto ad artisti emergenti della scena underground. Oggi il Lollapalooza si merita a tutti gli effetti il titolo di un grande festival che mantiene il suo spirito innovativo e ricercato coinvolgendo tuttavia nomi importanti come i Radiohead, i Red Hot Chili Peppers, i Black Keys e molti, molti altri ancora. Chicago è una città straordinaria, una cornice perfetta, soprattutto nel periodo in cui si svolge il festival che è solitamente tra luglio e agosto. Se pensavi di percorrere la leggendaria Route 66, la strada più famosa degli Stati Uniti che parte proprio dalla città di Al Capone, contattaci per un preventivo. Sì, Chicago è anche la città di Al capone, non lo sapevi? Quante cose devi ancora scoprire di Chicago? Certo il festival può essere davvero un'ottima scusa per visitarla, per il resto non preoccuparti, ti diciamo tutto noi, basta solo muoversi per tempo per i biglietti e continuare ad essere curiosi.

immagine

Kaaboo

Il festival che non è un festival!

Per carità non chiamatelo festival! Sono gli stessi organizzatori che sul sito ufficiale definiscono il Kaaboo festival come tutto quello che non è un festival. Cerchiamo di capirci. Qui lo spettacolo è garantito dalla location e dai tantissimi artisti ospiti: musicisti famosi, artisti contemporanei, performers, chef, attori e comici. In questa kermesse tutto sembra essere studiato nei minimi dettagli per regalare al visitatore, con comodità e relax, tutto quello che ha da offrire. Gli ospiti musicali sono di fama internazionale, per citarne solo qualcuno, i No Doubt, Ben Harper, The Killers e Snoop Dogg, ma il palinsesto offre davvero tantissimo e di vario genere. Per i tre giorni del festival la musica si divide la scena con una selezione importante di vini della California, alcolici di grande qualità e prodotti artigianali tipici di questa area degli Stati Uniti, o più dell' America in generale, selezionati dai grandi chef presenti in una zona dedicata alle esperienze del palato. Sarà per la sua posizione geografica, nel sud della California, a due passi dal Messico e dalla Baja California che San Diego ha un clima praticamente perfetto e l' aria riservata in cui si svolge è di fronte al mare, sul Camino del Mar. L' atmosfera che si respira è creativa, il programma ricco e facilmente consultabile scaricando la loro app gratuita puoi essere aggiornato in tempo reale su tutto quello che succede all' interno dell' evento. San Diego ti aspetta per il Kaaboo festival e per godersi in generale il piacere di viversi una città solare e rigenerante come questa. Certo, non verremmo a sventolarti il ventaglio o a ripararti dal sole, ma per tutto il resto puoi contattarci. Anche noi faremo di tutto per renderti il soggiorno più confortevole possibile.

immagine

New Orleans Jazz Festival (NOJF)

Il Jazz Festival... nella capitale del Jazz

Se sei un appassionato di Jazz o semplicemente vuoi vivere l'atmosfera della joie de vivre di New Orleans al massimo, non puoi non venire nella capitale della Louisiana in occasione del suo Jazz Fest. Dal 1970 il festival richiama in città musicisti locali ed internazionali di Jazz classico e contemporaneo per promuovere ed esaltare la cultura locale, abbracciando anche tutti gli altri stili che caratterizzano non solo New Orleans, ma la Louisiana in generale. Parliamo quindi di blues, r&b, musica Cajun e zydeco, musica country e bluegrass, rap e folk afro-caraibico. Seppur ufficialmente concentrato al Fair Grounds Race Course, il Jazz Fest dilaga letteralmente nelle vie della città con appuntamenti di musica dal vivo nei locali, nei nightclubs e per strada, con parate e bande musicali da ogni dove... insomma una festa continua superata solo dal celebre Mardi Gras! Questo festival è una grande celebrazione di tutto ciò che più caratterizza questa regione del sud degli Stati Uniti, e un aspetto fondamentale è naturalmente la cucina. Ben otto aree, non a caso chiamate "piazze", sono interamente dedicate al cibo, quindi tra un'esibizione e l'altra dei vari artisti potrai provare le prelibatezze della gastronomia locale, dai po'boy (sandwich) con carne di alligatore alla jambalaya, dalle ostriche fresche allo stufato di gamberi di fiume, e anche molti piatti vegani e vegetariani, mai sentito parlare di pomodori verdi fritti? Oltre tutto ciò troverai anche numerosi stand di artigianato handmade e padiglioni dedicati alla storia e alle tradizioni locali, un mix di culture incredibile. Se senti già il ritmo della musica jazz scorrerti nelle vene contattaci per aiutarti ad organizzare il tuo viaggio a New Orleans!

  • dove: New Orleans, Louisiana
  • quando & durata: ultimo weekend di Aprile – primo weekend di Maggio
  • web: http://www.nojazzfest.com/
immagine

Riotfest

Pronto a scatenarti sotto il palco?

Hai un'anima spiccatamente punk e sogni un evento dove soddisfare la tua fame di musica metalcore, ska, rock, hip hop e new wave? Il Riotfest di Chicago è il festival che fa per te! Iggy Pop, The Prodigy, System of a Down, Faith No More, Ice Cube, The Offspring, Elvis Costello e Blink-182 sono solo alcuni dei nomi che hanno contribuito nelle varie edizioni a rendere grande questo appuntamento annuale. Come ogni festival che si rispetti anche questo è arricchito dalla presenza di attrazioni collaterali, come performances di artisti indipendenti, giostre e produttori e venditori di ottimo cibo. Dal 2005 il Riotfest ha richiamato talmente tanti spettatori da doversi scindere in altri due eventi gemelli, uno a Denver in Agosto, e uno a Toronto, in Canada, sempre nel mese di Settembre, quindi non hai che l'imbarazzo della scelta, ma noi ti aiuteremo ad organizzare il tuo viaggio! Se scegli il Riotfest originale approfittane per esplorare la Windy City, cuore pulsante dell'Illinois da dove comincia la storica Route 66, con i suoi grattacieli che svettano sul lago Michigan, il quartiere centrale The Loop, Millennium Park e i leggendari sottopassaggi, teatro di numerosissimi film, uno su tutti The Blues Brothers. Se invece opti per il Canada il Riotfest di Toronto può essere l'occasione giusta per fare un'escursione alle imponenti Cascate del Niagara e magari fare un giretto per la regione dell'Ontario. Hai le ferie solo ad Agosto ma non vuoi perderti questo evento per nulla al mondo? Allora Denver è il giusto compromesso per partecipare al Riotfest dell'Ovest, abbinato ad un tour in Colorado e dintorni. Ovunque tu decida di andare, noi siamo qui per aiutarti!

immagine

Firefly

Uno degli eventi musicali più particolari degli States

Scarpe personalizzate, ombrelli e sfere floreali sospesi nella foresta, videogiochi, amache sparse qua e là, un mercato, una birreria e naturalmente tanta tanta musica... questo è ciò che ti aspetta al Firefly Music Festival, l'evento musicale per eccellenza della East Coast! Nel mese di Giugno i Woodlands del Dover International Speedway, in Delaware, si animano con i sette palchi del Firefly: The Porch, The Backyard, The Lawn, The Pavillion, The Big Break, The Forest, ed il principale, the Firefly. Oltre alle esibizioni di musicisti e Dj come i The Killers, Hozier, Steve Aoki, Imagine Dragons, Beck e Arctic Monkeys, il festival di Dover offre altre attività durante tutto il corso della giornata. Troverai un padiglione interamente dedicato al divertimento, dove videogiochi, calciobalilla e flipper sono a tua disposizione gratuitamente; se poi hai sempre sognato di creare un tuo personalissimo paio di scarpe, al Firefly potrai farlo. Con l'aiuto di artisti e creativi puoi personalizzare un paio di Toms Shoes e per ogni paio acquistato uno sarà donato in beneficenza. Se girando per il bosco ti imbatti in persone apparentemente pazze che ballano senza musica significa che sei capitato al The Ticket, l'attrazione sicuramente più particolare del Firefly festival, un rave silenzioso... o così sembrerebbe. In realtà la musica c'è eccome, così come c'è un Dj scatenato alla console, ma il suono arriva direttamente nelle cuffie che tutti i partecipanti indossano. Cosa aspetti dunque? Procurati in tempo i biglietti e vola sulla East Coast, al resto pensiamo noi!

immagine

Lightning in a Bottle (LIB)

Musica ed eco-sostenibilità!

Lightning in a Bottle, che si svolge annualmente nel mese di Maggio nella San Antonio Reservoir Recreation Area lungo la costa californiana, non è solo un festival musicale come tutti gli altri, ma si definisce come un "festival di trasformazione". Questo perché insieme alla musica il Lightning in a Bottle promuove la coesione sociale, la libertà artistica e di espressione, la salute fisica e spirituale della persona e la sostenibilità ambientale. Esplorando la grandissima area dove si svolge la manifestazione potrai quindi non soltanto assistere a numerose performances di musica folk, sperimentale, elettronica e dance, ma anche ammirare installazioni visive ed interattive, partecipare a classi di meditazione e yoga e a corsi di cucina green. Fulcro di queste attività è il Tempio della Coscienza, un sacro rifugio permeato di un forte spirito di fratellanza dove si discute di filosofia, scienza, ed ecologia onorando la connessione dell'uomo con Madre Terra. L'aspetto dell'eco-sostenibilità è un aspetto molto sentito e rispettato, tanto da aver fatto vincere a questo festival l'Outstanding Award dell'associazione no-profit A Greener Festival per cinque anni consecutivi, quindi ricordati di non lasciare rifiuti in giro se decidi di partecipare! Ci crederesti se ti dicessimo che un evento di tale portata è nato come un party privato nel lontano 2000? Ebbene sì, il Lightning in a Bottle era una festa di compleanno e di celebrazione della musica e della natura a porte chiuse, ma ha cominciato ad avere un'affluenza tale da doverlo rendere pubblico quattro anni più tardi.

immagine

Burning Man

Probabilmente una delle esperienze più forti della tua vita

Il Burning Man nel deserto del Nevada è il padre di tutti i festival, un happening di persone felici che decidono di trascorrere una settimana nel bel mezzo del deserto... e il risultato è sorprendentemente bello! Nonostante gli usi e i costumi di questo festival siano famosi per essere 'senza regole' le regole ci sono (poche) e vengono soprattutto rispettate. Questo comporta che a meno che non soffriate di agorafobia o siate poco avvezzi al clima del deserto questo festival può essere vissuto da tutti, si anche dai bambini, che si divertono come dei pazzi. Per sopravvivere occorre effettuare una spesa oculata, all'interno del campo infatti non valgono i soldi e non si può comprare nulla (a parte il ghiaccio e il caffè) e vige la legge del baratto: nei locali improvvisati ti verranno offerti drink improbabili in cambio di un sorriso, un bacio o un abbraccio. Le richieste sono variabili ed estremamente divertenti... c'è chi ti chiede di raccogliere almeno 10 pezzi di spazzatura, chi ti chiede un'improvvisazione teatrale o semplicemente un tuo pensiero. Il festival si divide in giorno e notte, c'è chi va avanti una settimana intera, chi si gode il giorno e chi si perde nella notte, il Burning Man è quello che vuoi che sia. Il Burning Man sei tu all'ennesima potenza, sia che tu sia appassionato di sadomaso che tu sia una persona semplicemente curiosa, troverai sempre qualcuno o qualcosa che attrarrà la tua attenzione... quindi sguardo sempre alto e braccia pronte ad abbracciare un estraneo.

  • dove: Black Rock Desert, Nevada del Nord
  • quando & durata: ogni ultimo lunedi di Agosto
  • web: http://burningman.org/
immagine

Sasquatch

Pronto a scatenarti sotto il palco?

Dal 2002, in concomitanza con il weekend del Memorial Day, il magnifico scenario del Gorge Amphitheatre nello stato di Washington ospita ogni anno il Sasquatch! Music Festival, quattro giorni dedicati alla musica indie rock, dance elettronica e hip hop, al rock alternativo e alla comedy act. Le band, i cantautori e gli attori presenti si alternano sui cinque palchi che caratterizzano questo evento: l'Uranus Stage (il più piccolo di tutti, che tendenzialmente cambia nome ogni anno), il Bigfoot Stage, lo Yeti Stage, il Banana Shack (un tendone dedicato soprattutto alla comedy act e alla musica elettronica, noto anche come El Chupacabra) e dulcis in fundo il palco principale, il Sasquatch! Nel corso dei suoi 14 anni di vita il Sasquatch è stato votato più volte come uno dei migliori 10 festival musicali degli Stati Uniti, richiamando anche artisti del calibro di Ben Harper, Björk, Outkast, REM, Foo Fighters, Massive Attack, The Cure, Coldplay e molti altri. Se sei in giro per la regione del Pacific Northwest in questo periodo e vuoi partecipare al festival, sappi che dovrai dedicargli tutti i quattro giorni, poiché i biglietti per un singolo giorno non sono in vendita. Per godere appieno dell'atmosfera che si respira e non perderti nulla puoi decidere di campeggiare direttamente negli appositi campgrounds che vengono allestiti nell'area del Sasquatch, dalle semplici aree di parcheggio dove piazzare la tua tenda fino al più lussuoso Glamping, per il quale però devi essere pronto a sborsare cifre da capogiro!

immagine

Beale Street Festival

A Memphis, dove anche le strade trasudano music

Maggio è un periodo fantastico per Memphis, dato che è protagonista di una serie di eventi di portata internazionale per tutto il mese (molti di natura musicale, ma non tutti: c'è anche il campionato mondiale di barbecue!). Nel corso del primo weekend si svolge il Beale Street Festival, un evento enorme, da oltre 100.000 persone a sera. Memphis è la città che più di ogni altra ha contribuito alla nascita del Rock'n'Roll: oltre ad essere la città di Elvis è anche il luogo in cui ha sede un'istituzione come il Sun Studio, lo studio di registrazione in cui hanno lavorato mostri sacri come B.B. King, Johnny Cash, Roy Orbison e Jerry Lee Lewis. Tutti artisti che hanno orbitato intorno ai locali che si susseguono lungo la coloratissima Beale Street. Il festival si svolge al Tom Lee Park, un parco che si affaccia da un lato su Beale Street e dall'altro sulle acque del fiume Mississippi.
La folla è quella delle grandi occasioni, ma è ben distribuita lungo gli ampi spazi: ci sono ben cinque palchi allineati da nord verso sud lungo il Mississippi, ciascuno dedicato ad un genere musicale diverso. Ovviamente il rock e il blues tradizionali la fanno da padrone, ma si possono trovare anche ottimi artisti pop e gruppi della scena alternativa. La caratteristica principale di questo festival è quella di alternare gruppi locali a big della musica internazionale, dunque può capitare di fermarsi ad ascoltare un gruppo di ragazzi cresciuti a pane e blues lungo le strade di Memphis per poi passare a superstar viste su Mtv. Un festival in grado di soddisfare tutti i palati!

immagine