COVID - 19: quasi pronti a ripartire, contattaci per un preventivo per il tuo viaggio estivo e scopri le nuove tutele e le garanzie di cancellazione senza penale!

Alla scoperta del Far West
torna indietro

Tutto quello che c'è da sapere!

Chi di voi non si è calato almeno una volta nei panni di un cowboy a cavallo e di un capo indiano delle tribù più celebri di sempre. Oggi andiamo alla scoperta del Far West, tra mito e realtà, per conoscere qualcosa in più sui lontani territori a ovest e pianificare un tour che ancora oggi riserva molte sorprese.

Il Far West, quello raccontato dai film, quello che ha costituito un vero e proprio genere cinematografico, occupava il territorio che si estendeva dalle Montagne Rocciose fino alle coste del Pacifico, coprendo la zona a ovest degli Stati Uniti d’America, individuata oltre il fiume Mississippi. Non fu solo un territorio ma una vera e propria organizzazione statale messa in piedi dai suoi abitanti, per la gran parte statunitensi, nativi o immigrati bianchi nel corso del XIX secolo.

Il suo mito e le leggende sul conto di queste terre dipingono il Far West come una terra di frontiera, da scoprire, priva di leggi, un luogo per ricominciare in cui si scontravano storie vere e leggende sulle categorie che le abitavano: cowboy, sceriffi, nativi americani e movimenti religiosi, ognuna con le proprie regole di vita.

Come si viveva nel Far West?

Nell’immaginario collettivo il Far West rappresenta anche l’ideale delle corse all’oro: infatti, appresa la possibilità di portare a casa un lauto bottino di metallo prezioso, in più riprese il lontano ovest diventa meta per le grandi ricerche di oro. Celebri sono  le corse all’oro della California a metà ‘800.

In realtà, la vita non è quella raccontata nei film, l’esistenza era più dura di quanto i credesse e ogni giorno si facevano i conti con la necessità di portare avanti la famiglia e trovare qualcosa da mettere sotto i denti se non si era nati sotto la buona stella dell’essere proprietari terrieri.

Ecco chi erano i cow boy

I protagonisti indiscussi di questo mondo erano i Cow Boy: le narrazioni cinematografiche ce li mostrano come veri e propri uomini impavidi, senza scrupoli e affascinanti ma in realtà, l’alone di mistero che li avvolge si sfata nel momento in cui la storia ci riporta con i piedi a terra. Essi erano spesso ritenuti la bassa manovalanza ai tempi del vecchio west, da non confondere con i pistoleri e a loro era demandato il lavoro più duro che nessun altro voleva fare, tanto che non era difficile trovare cow boy di colore, un tempo schiavi. Il compito di questi personaggi era quello di curare le mandrie dei ranch e condurle verso i pascoli e prendersene cura. Molto spesso venivano assoldati per uno stesso signore più cow boy, che controllavano con le armi il bestiame, diventando un vero e proprio esercito, spostandosi per tanti km e conducendo una vita molto molto dura, che non tutti riuscivano a sopportare.

Le grandi pellicole li hanno resi gli uomini impavidi e coraggiosi di cui abbiamo notizia oggi.

 

Oggigiorno in realtà è possibile rivivere l’adrenalina di attraversare come fossimo cow boy le grandi praterie che hanno reso questi luoghi un’icona intramontabile. Monumenti Valley, Cimitero delle insegne, Sedona, Death Valley sono solo alcune delle tappe che avrai modo di scoprire insieme a noi di Xplore America in un tour del vecchio west, dedicato ai riti e alle usanze di un tempo. Un viaggio nel tempo che devi assolutamente concederti. Scopri il tour.